Il Locandiere, parte II - L'avventore misterioso

Il Locandiere, parte II - L'avventore misterioso

Era una serata come tante altre, quando un gruppo di avventurieri si radunò attorno a un tavolo da gioco durante un'infervorata partita di Hearthstone nella sala comune della locanda. C'era tensione nell'aria mentre la partita volgeva al termine e i due avversari osservavano attentamente le proprie carte. Gli spettatori si torcevano le mani, assistendo a ogni giocata con il fiato sospeso, nella speranza che il loro beniamino uscisse vittorioso dallo scontro.

Un ansito collettivo e un applauso fragoroso accompagnarono le epiche giocate finali di entrambi i contendenti, seguiti da un chiacchierio entusiasta e dal suono dei boccali che si toccavano. Il vincitore si pavoneggiava tra la folla, mentre lo sconfitto rimaneva pensieroso a riflettere sui propri errori. Il Locandiere rideva soddisfatto mentre puliva il banco: quella sera, come tutte quelle precedenti, sarebbe stata oggetto di epici racconti da parte degli avventori per molto tempo.

La porta della locanda si aprì di scatto, catturando l'attenzione degli astanti che annuivano silenziosamente, dando il benvenuto al nuovo arrivato. Il clamore si placò lentamente, diventando un mormorio sommesso. Il Locandiere alzò la testa, curioso di scoprire cosa avesse mai potuto sedare la vigorosa energia che fino a poco prima aveva riempito il suo locale.

HeroTeaser01_HS_FB_CK_500x500.jpg

Una figura imponente, dalle spalle larghe, si stagliava sulla soglia. Gli avventori strizzavano gli occhi, cercando di mettere a fuoco l'immagine del nuovo arrivato. La tensione divenne palpabile e, per un breve momento, nessuno si mosse né parlò.

La calda, benevola risata del Locandiere echeggiò in tutta la sala comune mentre dava il benvenuto al nuovo arrivato, rompendo così il silenzio che si era improvvisamente creato. I clienti vennero contagiati dalla fragorosa risata del Locandiere, innalzando i boccali e inneggiando alla sfida.

Chissà a quali racconti avrebbe dato vita quella notte!


Carico i commenti…

Si è verificato un errore nel caricare i commenti.