Preparati per la sfida!

Preparati per la sfida!

Riesci a sentire il suono dei tamburi? E l'incessante urlo di migliaia e migliaia di voci che già cominciano a palpitare? Sta arrivando.

E sei invitato!

La sfida di Rastakhan è la nuova espansione di Hearthstone e arriverà il 4 dicembre con 135 nuovissime carte!

Re Rastakhan, il potente Re Supremo dei Troll Zandalari, presiede il grande evento che si svolge in suo nome una volta ogni generazione. I fan della sfida stanno arrivando da ogni angolo di Azeroth e l'Arena dei Gurubashi è stata rinnovata per poter ospitare uno straordinario, epico e caotico scontro senza quartiere, dove brutali gladiatori si sfideranno celebrando la vera identità Troll: La sfida di Rastakhan!

È un evento che non ha eguali! FREMERAI per il ruggito della folla, il rumore sordo dei corpi che si scontrano e i brucianti incantesimi nell'arena. Sentirai il profumo del girellone appena sfornato nell'aria! Assaporerai la trepidante attesa per poter vedere gladiatori Troll sfruttare il loro mojo per ottenere potenza e lanciare magie in grande stile! Quando i Loa chiameranno il tuo nome e lo spirito di squadra riempirà il tuo cuore, niente potrà fermarti dall'entrare nell'arena e UNIRTI al caos dei gladiatori!

C'è solo una regola da tenere in mente per la sfida:
NON CI SONO REGOLE!

Troll-à-porter

Alti, smilzi, zannuti e con delle creste improbabili, i Troll hanno alle spalle una storia millenaria. Erano tra i primi popoli di Azeroth e con l'aiuto dei potenti Loa primordiali erano a capo di un impero monolitico che regnava sulla maggior parte del mondo. Sebbene i giorni di quell'impero siano ormai finiti, è ancora possibile trovare le potenti, astute e adattabili tribù Troll (tra cui Zandalari, Lanciascura, Zannatorta e molte altre) in ogni angolo del pianeta.

Si tratta di una società nobile, con un orgoglioso retaggio. Eppure, la loro blanda relazione con le regole non li ha allontanati dal misticismo oscuro del vudù, alla base della loro cultura.

Ne La sfida di Rastakhan, visiteremo la famosa Arena dei Gurubashi nell'umida giungla della Valle di Rovotorto, un luogo sacro che celebra sia le glorie del passato sia la gioia e l'incoscienza del combattimento.

 

Annientamento

C'è vittoria e vittoria. Non basta sferrare il colpo di grazia: l'obiettivo dei contendenti della sfida di Rastakhan è quello di intrattenere la folla! Chi ha bisogno di una Lancia Spinosa di Ghiaccio?Mettendo in mostra la loro bravura con colpi straordinari e appariscenti, le carte con la nuova abilità Annientamento fomenteranno ancora di più l'urlo della folla.

Nel turno del proprietario, quando si attacca con una carta con Annientamento e questa infligge più danni della Salute del bersaglio, attiva un effetto bonus.

 

I Loa primordiali


I Loa sono delle divinità primordiali incredibilmente potenti osannate per migliaia di anni nella cultura dei Troll. Ne La sfida di Rastakhan, ogni Loa è a capo di una squadra e sceglie attentamente potenti gladiatori che incarnano al meglio la loro essenza spirituale.

I Loa non sono semplici mascotte, ma servitori Leggendari che portano il loro antico potere nel vivo della lotta assieme ai loro compagni di squadra!

 

Forza spirituale


I Loa hanno infuso in ogni squadra l'essenza del proprio potere, che si manifesta in forma di Spiriti. Gli Spiriti sono servitori 0/3 con potenti effetti passivi. Per dare l'opportunità a ogni squadra di far vedere la maestria nell'uso del proprio potere, ogni Spirito ha Furtività per un turno!

 

Campioni Leggendari

Ogni squadra ha tra le sue fila un Campione leggendario, il più forte tra i contendenti del passato, specializzato in un particolare stile di combattimento, diverso per ogni classe. Tra questi potenti Troll ci sono eroi e cattivi della storia che hanno dimostrato il loro valore nella sfida, ma ci sono anche dei nuovi arrivati che cercheranno di ribaltare le sorti della sfida di quest'anno.


 

Spiriti di squadra

Gli aspiranti combattenti provenienti da tutta Azeroth stanno arrivando all'Arena dei Gurubashi per rispondere alla chiamata dei Loa, scatenare la loro furia e portare alla vittoria la propria squadra in un glorioso combattimento. Ci sono nove squadre, una per ogni classe di Hearthstone, ognuna delle quali rappresenta un potente Loa.

Tigri di Shirvallah

Paladino

I bravi ragazzi. Orgogliosi, nobili e forse un po' arroganti... Usano spesso parole grosse, ma le sostengono con i fatti. Combattono onorevolmente perché non hanno bisogno di giocare sporco per vincere.

Pipistrelli di Hir'eek

Stregone

I cattivi ragazzi. Odiosi e strillanti succhiasangue pronti a tutto pur di vincere, dall'evocazione dei demoni a rituali di sacrificio. Sono spietati, giocano sporco e ne vanno fieri.

Raptor di Gonk

Druido

I dinosauri. La prima (e più selvaggia) squadra della sfida. Un branco di cavalieri di dinosauri erranti che saltano dai megasauri ai cornofurente prima di avventarsi sulle loro lente prede.

Linci di Halazzi

Cacciatore

Pelosi e feroci. Preferiscono gli animali alla gente e lo si può vedere nella loro strategia. Le Linci si vantano di poter sfruttare intelligenti tattiche mistiche e la loro furia bestiale.

Rane di Krag'wa

Sciamano

I maestri del vudù. Le Rane sono incantatrici brillanti, ma... un po' strane. Venerano le rane e le usano per la loro magia. Le Rane... amano le rane. E i fulmini.

Draghifalco di Jan'alai

Mago

I signori del fuoco. Il vudù è fantastico, ma i Draghifalco sanno che il fuoco arcano è ancora meglio. Adorano il fuoco, tantissimo. Tanto fuoco, tutto insieme. Adorano anche gli elementali del fuoco. Si potrebbe quasi dire che sono tutto un fuoco.

Rinoceronti di Akali

Guerriero

I metallari. I Rinoceronti adorano caricare a testa bassa nella mischia. Amano i grandi spuntoni, la musica ad alto volume e spaccare facce. Ogni problema può essere risolto distruggendolo.

Squali di Gral

Ladro

Le canaglie. In una competizione nota per non avere regole, gli Squali riescono sempre a trovare un modo per barare. È davvero impressionante. Sono malvagi, brutali e infami, ma hanno anche dei difetti.

Zombi di Bwonsamdi

Sacerdote

I padroni della morte. Terrificanti, paurosi e angoscianti. Questa squadra fa salire un brivido lungo una schiena di ogni spettatore. Bwonsamdi è il Loa della Morte e una squadra a lui devota non può che essere inquietante. Sono conosciuti per rianimare i morti e stringere pericolosi patti.

 

Sfida dei Loa

Poco dopo l'arrivo de La sfida di Rastakhan, potrai iniziare la tua esperienza per giocatore singolo nell'Arena dei Gurubashi. Vestirai i panni di un giovane e focoso contendente della sfida, pronto a unirsi a una squadra e mettere alla prova la sua forza contro una colorita gamma di campioni.

Altri dettagli sulla Sfida dei Loa verranno rivelati nei prossimi giorni.

Preacquista La sfida di Rastakhan

Preacquista uno o entrambi i pacchetti e assicurati che la tua squadra sia pronta alla lotta quando La sfida di Rastakhan uscirà, il 4 dicembre!

La sfida di Rastakhan!

Re Rastakhan non solo ha organizzato la sfida, ma parteciperà di persona! Al preacquisto del pacchetto, otterrai 50 buste de La sfida di Rastakhan, il dorso delle carte Pronti alla Sfida E il nuovo eroe Sciamano: Re Rastakhan!

Pacchetto dello Sfidante

Per i rissaioli che tengono d'occhio il budget, questo pacchetto offre 17 buste de La sfida di Rastakhan e il dorso delle carte Pronti alla Sfida.

La sfida di Rastakhan inizia il 4 dicembre. Preparati, perché presto dovrai fare una scelta: quale Loa ti chiama? A quale squadra ti unirai?

Carico i commenti…

Si è verificato un errore nel caricare i commenti.