Stagione classificata di Hearthstone, ottobre 2017 - Gli empi cavalieri maledetti!

Stagione classificata di Hearthstone, ottobre 2017 - Gli empi cavalieri maledetti!
La stagione classificata di ottobre è arrivata! Questo significa che c'è un nuovo dorso delle carte disponibile che potrete aggiungere alla vostra collezione!

Padroni delle malattie, del decadimento e della Non Morte, gli empi Cavalieri della Morte diffondono le loro piaghe e portano la morte ovunque vadano! Giocate a Hearthstone nel mese di ottobre per colorare il vostro dorso delle carte con l'empio verde del Cavaliere Maledetto.

Questo nuovo dorso sostituisce il disegno del retro delle vostre carte e mostrerà i risultati che avete raggiunto in Hearthstone. Aggiungete il dorso delle carte Cavaliere Maledetto alla vostra collezione raggiungendo il grado 20 in modalità Classificata (formato Standard o Selvaggio). Troverete il dorso Cavaliere Maledetto nel forziere delle ricompense alla fine della stagione classificata di ottobre.

Il forziere delle ricompense per la modalità Classificata viene assegnato in base al grado più alto raggiunto nel corso di una stagione classificata. I forzieri possono contenere dorsi delle carte, Polvere Arcana e carte Dorate, e si ottengono giocando in modalità Classificata (formato Standard o Selvaggio). Otterrete un forziere a stagione in base al grado più alto raggiunto tra i due formati.

S43_RankedOct2017_CardBack_500x345.png

Non dimenticate: più in alto arrivate nella modalità Classificata, più stelle bonus otterrete nella stagione successiva. In modalità Classificata ricevete stelle bonus a seconda delle vostre prestazioni nella stagione precedente: una stella bonus per ogni grado ottenuto. Ricordate che anche se le stelle bonus vi portano direttamente al grado 20 o superiore, dovrete comunque connettervi almeno una volta in ogni stagione classificata per ottenere il dorso delle carte.

Mostrate agli avversari cos'è il vero terrore nella stagione classificata di ottobre: Gli empi cavalieri maledetti!


Unisciti alla conversazione!
{0} commenti